47

IL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Posted by admin on dic 18, 2009 in ATTUALITA'

Vorrei parlare di una questione che, penso, interessi tutti: il rispetto dell’ambiente.
Certe volte mi faccio delle domande quando vedo la sporcizia in giro per la strada: perché ci sono persone che dell’ambiente non può interessargliene di meno?
Secondo me, perché quelle persone sono ignoranti, perché non si curano; neppure dell’igiene, invece ad altra gente come me interessa, eccome.
È un dovere rispettare l’ambiente! Perché tutti hanno il diritto di vedere una città pulita, senza sigarette, carte del gelato, cicche, sputi, ecc… .
Adesso sto immaginando un mondo senza rifiuti: ci sono marciapiedi puliti, c’è un grande spazio verde, ci sono le statue integre e non rovinate dallo smog… ma purtroppo è solo un sogno: ci sono escrementi dei cani sui marciapiedi, oppure le scritte di qualche stupido che rovinano i muri, ci sono in giro tante macchine coi loro fumi puzzolenti, ecc… .
Ho curiosato in un libro e ho scoperto che la zona di Cremona è quella in cui si concentra di più lo smog.
Ragazzi, così non va bene, bisogna migliorare!!!
Un modo ci sarebbe: la raccolta differenziata.
Secondo me, la raccolta differenziata è un’iniziativa molto importante e intelligente perché quando finisci una bottiglietta d’acqua la unisci ad altri rifiuti di plastica che, riciclati, potranno dare origine a nuovi oggetti.
Vi sembrerà una stupidata, ma quando rispetto l’ambiente sono fiero di me stesso, perché, so di avere dato una grossa mano al nostro pianeta.
Tutti, ma proprio tutti, dovrebbero avere un comportamento più ecologico, e sforzarsi di fare un gran passo in avanti; infatti ho imparato che l’unione fa la forza: allora potremmo andare tutti insieme senza paura incontro a questa pericolosa emergenza: i rifiuti.

Marco 3^b

Tags: , , , , , , , , ,

 
47

LA VERITA’ SUL MONDO

Posted by admin on dic 12, 2009 in ATTUALITA'

Tutto quello che non sapete e che non avete mai osato chiedere!

E’ piuttosto difficile avere dati certi sull’esistenza del lavoro minorile nel mondo in quanto non esistono statistiche complete; nella gran parte dei casi infatti i governi e i datori di lavoro si rifiutano di ammettere l’esistenza, o comunque non si compiono rivelazioni statistiche ufficiali.
In tutto il mondo 250 milioni di bambini al di sotto dei 14 anni sono costretti a lavorare; fra questi sono 120 milioni i bambini fra i 5 e 14 anni che lavorano a tempo pieno, cioè circa il 50%. Molti vengono usati da imprenditori senza scrupoli per produrre articoli che noi stessi usiamo per il tempo libero e lo sport: scarpe, palloni, abbigliamento con famosi marchi sportivi, che in nome della globalizzazione sono prodotti dove il lavoro costa poco o pochissimo e non ci sono diritti civili e sociali da rispettare. Fra questi, 171 milioni svolgono un lavoro pericoloso, e 8 milioni sono vittime delle peggiori forme di sfruttamento( lavoro forzato, ossia una forma di schiavitù, prostituzione, produzione di materiale pornografico, per non parlare poi dell’arruolamento nei conflitti armati). Read more…

Tags: , ,

 
2,014

IL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Posted by admin on dic 5, 2009 in ATTUALITA'

05/12/09

Il rispetto dell’ambiente è molto utile per la società: oltre a risparmiare soldi nel pulire (o smaltire i rifiuti), la salute dei cittadini migliorerebbe. Chi si rifiuta di tenere pulito l’ambiente in cui abita, penso che non sia furbo. È una cosa stupida, proviamo a pensare se tutti i cittadini buttassero cartacce per terra, lo Stato Italiano non avrebbe più soldi per altri servizi.Ma le persone di classe superiore rispettano l’ambiente? A mio parere no. Nei programmi che investigano su queste cose (come Striscia La Notizia e Le Iene) si osserva che molti casi i politici con i loro comportamento non aiutano la società. Secondo me, la cosa più grave sono i rifiuti inquinanti, che al giorno d’oggi continuano ad aumentare. Ma come fare a produrre di meno? La mia risposta è: fare meno oggetti usa e getta. Però in questo modo non diminuirebbero molto. Ecco, trovato!!!!! L’unica soluzione è la raccolta differenziata. Se tutti la facessero pensate a quanti soldi si recupererebbero nello smaltimento. Pensate solo ai giganteschi mucchi di spazzatura che si trovano a Napoli: non ci sarebbero più. Si eviterebbero anche tutti i problemi di inquinamento, sia delle acque sia del cibo. Sarebbe molto bello se tutti aiutassero la città in questo modo. Ma…… come fare a convincere la gente a separare i rifiuti? Per la prima volta (o meglio, per la seconda) volta mi trovo in difficoltà a rispondere. Due settimane fa ho visto che nelle televendite danno, allegato al prodotto comprato, dei contenitori in cui deporre la spazzatura divisa, ma, secondo me, non è sufficiente. Bisognerebbe avere in mano una bacchetta magica e, facendo una magia, far capire a tutti che il rispetto dell’ambiente è importante, e quindi aiutarci a vicenda.

Un alunno della 3° B

Tags: , , , ,

 
4,768

Noi e l’ambiente

Posted by admin on mag 28, 2009 in ATTUALITA'

Intervista ai genitori dei ragazzi di 2E

Alla fine dell’anno scolastico noi, alunni di 2E, abbiamo posto ai nostri genitori alcune domande sull’ambiente e sui problemi più rilevanti del nostro territorio

Le risposte sono state  trasformate in dati statistici che sono stati poi rappresentati  graficamente. Abbiamo scelto alcuni grafici fra tutti quelli costruiti da noi per illustrare alcune situazioni.

Riassumendo quanto è emerso  dalle risposte  possiamo dire che:

- I problemi ritenuti i più gravi in Italia sono la criminalità, la disoccupazione e l’inquinamento.

- L’ambiente cremonese  è considerato solo poco inquinato: l’inquinamento dell‘aria e dell‘acqua sono i problemi ambientali  più gravi che riguardano Cremona: tuttavia il verde di Cremona, parchi e giardini, è  in buono stato .

- Le cause più probabili dell’inquinamento delle acque del nostro territorio sono gli scarichi industriali.

- Per migliorare  la salute di noi ragazzi bisognerebbe ridurre l’inquinamento dell’aria e per  la nostra sicurezza bisognerebbe migliorare  strade e marciapiedi con più piste ciclabili.

- I comuni e i singoli cittadini devono occuparsi responsabilmente dell’ambiente: la raccolta differenziata è fondamentale.

Cremona,maggio 2009. Classe 2^E

Tags: , ,

Copyright © 2017 www.vida.gov.it All rights reserved. Theme by Laptop Geek.