2,081

Fidarsi è meglio… o no?

Posted by admin on mag 8, 2010 in SCRITTURE DELL'IO

La fiducia, secondo me, è un sentimento indispensabile nei rapporti, nelle situazioni, nella vita.
Occorre aver fiducia in se stessi, nelle persone con le quali si hanno dei contatti, in tutte le occasioni e tener conto che si tratta di un sentimento che ha sempre delle ripercussioni sia positive, sia negative. Sempre, secondo me, aver fiducia significa “affidarsi”, non solo con la ragione, ma anche con l’ animo, a chi, in quel particolare momento, dimostra un interesse nei propri confronti e con il quale avviene uno scambio certo non materiale.
Chi prova fiducia ciecamente,indistintamente, istintivamente seguendo solo il proprio impulso, è sempre coinvolto, aperto a tutto e a tutti e non teme di restare deluso quando le ripercussioni sono negative.
Chi, invece, prima di dare fiducia ragiona, inevitabilmente tende a “selezionare”, a scegliere, a valutare il grado di coinvolgimento e anche gli eventuali insuccessi.
Questa persona è, forse, meno sicura di sé e, quindi, più timorosa nel buttarsi nelle situazioni.
Io sento di essere più simile a questo secondo tipo: sono infatti piuttosto guardingo, e questo lato del carattere mi ha portato a non avere tanti amici e a provare timore nelle nuove situazioni.
Mi sento ripetere spesso da chi mi conosce bene che ho poca fiducia in me stesso e, in alcune occasioni, come il basket, lo credo anche io.
Sono infatti convinto che il mio allenatore non abbia fiducia in me e questo mio sentire mi porta ad averne sempre di meno nelle mie capacità artistiche.
Io desidero che gli altri mi diano fiducia, ma temo di non essere disposto a cambiare più di tanto per ottenerlo.
Infatti mi ritrovo a sperare che cambi parere l’ allenatore!!!

Tags: , ,

Copyright © 2017 www.vida.gov.it All rights reserved. Theme by Laptop Geek.