1,580

Il Marocco

Posted by admin on mag 27, 2009 in Senza categoria

VI PRESENTO IL MIO PAESE:

La capitale del Marocco è Rabat. Altre città importanti sono Casablanca, Mohammedia e Fès.

Territorio

Il Marocco è segnato dalla presenza della catena montuosa dell’Atlante che lo attraversa diagonalmente da nord-est.

I fiumi del Marocco hanno generalmente un andamento da sud verso nord o nord ovest, seguendo il tragitto che dai monti dell’Atlante li porta a sfociare nel mar Mediterraneo o nell’oceano Atlantico. Tra i maggiori fiumi del Marocco troviamo il Moulouya, il fiume Oum Er-Rbia e l’Oued Sbou.


Il clima

Nella zona settentrionale il clima è temperato di tipo mediterraneo con estati calde ed inverni miti, mentre nella zona centro-meridionale è desertico con precipitazione annue che superano di poco i 100mm.
I mesi tra novembre ed aprile sono quelli con concentrazione maggiore di precipitazioni, anche se esse sono di natura breve ed occasionale.
In Marocco, il più fresco tra i paesi caldi, i mesi freddi sono assai poco africani, in particolare ad altitudini elevate l’inverno può presentare caratteristiche da clima freddo.

Economia

I principali prodotti agricoli sono costituiti da cereali, canna da zucchero, agrumi, legumi, pomodori, olive (il Marocco è uno dei maggiori esportatori di olio di oliva), e dai prodotti dell’allevamento. Il paese, con i suoi 17 porti, è tra i maggiori produttori di pesce nel mondo.

Il settore industriale, che attualmente rappresenta più di un quarto del prodotto interno lordo, è stato a lungo dominato dalle industrie agro-alimentari, tessili e del cuoio. Negli ultimi decenni il settore si è molto diversificato, con lo sviluppo in particolare dell’industria chimica e petrolchimica, ma anche in altri campi, dall’industria automobilistica all’ informatica.

Il Marocco si sta affermando come una delle maggiori mete turistiche dell’Africa settentrionale, in particolare per quanto riguarda il turismo organizzato. Le mete più visitate sono le cosiddette città imperiali e il deserto del Sahara.

Religione

La maggior parte dei marocchini professa l’Islam. Oltre ai musulmani in Marocco sono presenti circa 60 mila cattolici, perlopiù francesi, e 15 mila ebrei. Una tradizione religiosa importante nel paese è il Ramadam che inizia verso Settembre e dura quaranta giorni; in quel periodo si deve digiunare dall’ alba  al tramonto. Oltre a non mangiare non si può nemmeno bere.


La cucina

La cucina marocchina ha come base il cibo tipico dei nomadi (pecora, verdure e datteri) con contaminazioni arabe e francesi. I piatti che ne derivano sono un concentrato di vari sapori che vanno dal dolce al salato

Il tipico cibo del Marocco è il Cuscus, il dolce tipico è la Shabakia

Festività

  • 1º gennaio: capodanno

  • 1º maggio: festa del lavoro

  • 30 luglio: incoronazione Mohammed VI

  • 20 agosto: Rivoluzione

  • 21 agosto: festa della gioventù

  • 6 novembre: anniversario marcia verde

  • 18 novembre: festa dell’indipendenza

By Amel - 2D

Tags: , ,

Copyright © 2017 www.vida.gov.it All rights reserved. Theme by Laptop Geek.